Torta soffice bicolore – senza glutine e lattosio

Una mattina mi sveglio e mi assale la voglia di una torta soffice, di quelle per la colazione, che da bambina mangiavo spesso.
Caso vuole che sia sabato e che per la sera non abbia programmi. E si sa, sabato sera a casa da sola per me significa solo una cosa: sperimentare.
Ho tirato fuori dal cassetto il mio quadernone magico, in cui appunto tutte le idee da provare, e cerco la ricetta di una torta soffice, che mi ero “studiata” tempo addietro.
Accendo il forno, attacco alla corrente la mia super planetaria e mi dedico alla preparazione della torta, pregustandomela già.
Il profumo che esce dal forno è inebriante e mi siedo davanti allo sportello per vederla cuocere.
L’attesa di poterla mangiare è stata snervante. Domenica mattina sono entrata in cucina per fare colazione e lei mi guardava, io guardavo lei… ma non potevo, era il dolcetto per concludere il pranzo.
Ne è però valsa la pena: la torta, soffice e umida al punto giusto, è piaciuta anche a Cristian, che non ama i dolci e ha sempre qualche critica da fare.

Come primo esperimento ragionato (ne avevo già provata una, senza ben informarmi riguardo al “senza glutine” ed è stato un mezzo disastro. Mezzo solo perché mi ha permesso di realizzare delle buonissime cake pops, che nel giro di 10 minuti sono sparite dal piatto) direi che è stato un gran successo.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per una tortiera da 22 cm:

  • 80 gr di farina di riso integrale *
  • 80 gr di sorgo *
  • 90 gr di maizena *
  • 20 gr di cacao amaro *
  • 2 gr di xantano *
  • ½ bustina di lievito per dolci *
  • 200 ml di latte vegetale a scelta *
  • 70 gr di olio evo
  • 35 gr di olio di cocco (sostituibile con 28 gr di olio evo)
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero di canna integrale

* in caso di celiachia, gli ingredienti segnati devono essere certificati senza glutine. 

Procedimento:

Accendere il forno statico a 180º C.

Sbattere le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto schiumoso: più aria incorporerà e più la torta sarà soffice.
Aggiungere al composto il latte vegetale, l’olio evo e l’olio di cocco fuso.

In una ciotola, unire le farine, la xantana ed il lievito. Setacciarli e amalgamarli bene con liquidi.

Foderare la tortiera con la carta forno e versare metà dell’impasto nella tortiera.
Aggiungere il cacao all’impasto rimanente (se fosse troppo denso aggiungere poco latte) e versarlo sopra all’impasto bianco già nella tortiera.
Battere delicatamente la tortiera su un ripiano per far uscire eventuali bolle d’aria.

Cuocere la torta per 30 minuti circa.
Non aprire mai lo sportello del forno durante la cottura e, al termine della cottura, fare la prova dello stecchino per verificare la cottura: infilare al centro del dolce uno stuzzicadenti e
– se esce sporco significa che non è ancora cotto: proseguire con la cottura e controllare ogni 3-4 minuti come procede.
– se esce asciutto significa che è cotto: spegnere il forno, aprire lo sportello e lasciar riposare in forno per 5-10 minuti.
Togliere quindi la torta dal forno e farla raffreddare a temperatura ambiente.
Una volta fredda, toglierla dallo stampo.

[print_link]
Vi aspetto anche su InstagramFacebook e YouTube.

Commenti

commenti

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *