Spaghetti con fagioli cremosi e radicchio – vegan e senza glutine

Le buone idee vengono sempre per caso. Giorni fa, giorni in cui avevo poca fantasia ed inventiva, mi sono resa conto di non aver quasi più ricette nuove in archivio. AIUTO.
Più pensavo a cosa potevo fare e più non avevo idee. AIUTO.
Poi, tra lo studio, gli allenamenti e le sit com in tv, ho smesso di pensarci ed ecco che le idee sono tornate.
Questa ricetta è tanto semplice quanto, secondo me, buona. L’ho pensata 10 minuti prima di mettere su l’acqua per la pasta.
Certo, non è di certo ai livelli della mia cheesecake, che ho studiato per mesi e mesi, ma è sicuramente un piatto saporito e gustoso che si può servire anche a degli ospiti.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 160 gr di spaghetti senza glutine
  • 250 gr di fagioli borlotti già cotti
  • 1 radicchio rosso lungo
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai d’olio

Procedimento:

Tagliare lo scalogno e farlo appassire in una padella antiaderente con un goccio d’acqua.
Nel frattempo tagliare il radicchio a striscioline e, quando lo scalogno inizia ad ammorbidirsi, aggiungerlo allo scalogno. Far cuocere fino a quando anche il radicchio non si sarà ben ammorbidito, quindi togliere la padella dal fuoco e tenere le verdure da parte.

Mentre gli spaghetti cuociono in abbondante acqua salata, dedicarsi alla preparazione della crema: mettere in un contenitore alto i fagioli, due cucchiai d’olio e 3-4 cucchiai di acqua di cottura della pasta e frullare con il frullatore ad immersione sino ad ottenere una crema densa e omogenea, se necessario aggiungere altra acqua.

Scolare la pasta e saltarla in padella con la crema di fagioli ed il radicchio, aggiungendo acqua calda se dovesse risultare troppo asciutta.
Servire ben calda con una spolverata di pepe nero.

 

[print_link]
Vi aspetto anche su InstagramFacebook e YouTube.

Commenti

commenti

7 Comments

  1. Fagioli e radicchio, una accoppiata veramente vincente! Io avevo tentato in passato una crema simile (che però non è riuscita ad attendere la cottura della pasta e, purtroppo, è finita tutta sopra a dei crostini……) però avevo usato il radicchio cotto sulla piastra, devo dire che il sapore mi è piaciuto così tanto che poi ho fatto una seconda prova pure coi fagioli cannellini 🙂

    1. Io me ne sono innamorata, il dolciastro dei fagioli contrasta alla perfezione l’amarognolo del radicchio 😍 Penso che la farò più spesso, anche perché così frullati i legumi sono moooolto più digeribili 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *