Salame di cioccolato fondente – senza uova, glutine e lattosio

Mi vergogno quasi a dirlo, ma sì, avevo ancora un po’ (tanto) cioccolato di Pasqua da smaltire. Complice il cielo grigio e la tensione per gli esami in arrivo, ho deciso di prepararmi un piccolo peccato di gola per coccolarmi un po’: il salame di cioccolato.
È un dolce che associo alla mia infanzia, in casa non mancava mai per festeggiare i compleanni. Era un must, della serie: no salame no party.
L’ho preparato per la prima volta in una versione senza glutine (ma non ci vuole molto in realtà, basta solo utilizzare biscotti senza glutine e ingredienti certificati) e senza lattosio.
Mia mamma ha storto il naso quando le ho detto come l’ho realizzato: “Ma ci va il burro!” “Ma ci vanno le uova!”.
Poi però ha voluto assaggiarlo al più presto e ha dovuto ammettere che è buono comunque, anche se diverso dal tradizionale (che peraltro non prevede nemmeno l’utilizzo di cioccolato, ma di cacao).

 

Salva
Salame di cioccolato fondente - senza uova, glutine e lattosio
Preparazione
10 min
Tempo totale
10 min
 
Ingredienti
  • 200 gr biscotti secchi senza glutine *
  • 150 gr cioccolato fondente * - percentuale a scelta
  • 3 cucchiai miele
  • 30 ml latte vegetale a scelta *
  • q.b. zucchero a velo * - facoltativo
Istruzioni
  1. Frantumate grossolanamente i biscotti con le mani o mettendoli in un canovaccio e passandoci sopra con il mattarello. Dovranno rimanere alcuni pezzi più grossi.

  2. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente con il miele e il latte vegetale.

  3. Versate il cioccolato fuso sui biscotti frantumati ed amalgamate bene, dapprima con un cucchiaio e poi con le mani.

  4. Compattate il composto e posatelo su un pezzo di carta stagnola, quindi chiudetelo nella stagnola dandogli la forma di un salame e riponetelo nel frigorifero per almeno 3 ore.

  5. Per riprodurre l’effetto del salame, al momento di servire potete cospargere il vostro salame di zucchero a velo.  

Note

In caso di celiachia gli ingredienti segnati devono essere certificati senza glutine

Commenti

commenti

4 Comments

  1. Quanti ricordi e feste di compleanno mi hai fatto venire in mente e stavo anche riflettendo sul fatto che è tantissimo tempo che non lo preparo! Proverò il tuo visto che bastano pochissimi ingredienti ed è anche più leggero 😉

    1. Sempre bello risvegliare e far risvegliare ricordi dell’infanzia :’) Non ero partita con l’idea di farne una versione leggera, bensì una versione per riciclare la cioccolata in utilizzata.. però effettivamente è più leggero dell’originale, ma è comunque quasi alla sua altezza 😍

      malquadrato
  2. Beh! Devo ammettere che dopo aver storto il naso l’ho assaggiato e poi ho fatto il bis e anche il tris😍….e abbiamo già fatto richiesta di replica

    Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *