Polpette di ceci al forno – senza glutine e lattosio

La rubrica lunchbox time si arricchisce sempre di più (finalmente, direi!).
Le lezioni alle 12:30 mi vincolano a prepararmi pranzi leggeri (vade retro pasta-riso e qualsivoglia cereale se non voglio addormentarmi pesantemente in aula) e pratici, da mangiare velocemente anche negli spostamenti tra un’aula e l’altra.
Le polpette e gli hamburger con verdure sono per ora le opzioni più gettonate: si preparano in poco tempo, sono buoni e di soddisfazione e occupano poco spazio nel freezer. Ne preparo sempre in abbondanza e, una volta cotti, li lascio raffreddare per bene e poi li congelo. Così facendo ho sempre qualcosa di pronto a disposizione, senza dovermi preparare il pranzo la sera prima. Basta solo ricordarsi di tirarli fuori dal congelatore il pomeriggio prima non appena si arriva a casa ed il pranzo per il giorno successivo è pronto. Facile, no?

Una delle ricette che preferisco per la mia schiscetta sono queste polpettine di ceci realizzate con ceci già cotti, un uovo di galline felici e un po’ di pangrattato senza glutine.
In un attimo sono pronte per essere infornate ed il gioco è fatto. Pranzo pronto e pancia felice!

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti per una decina di polpettine:

  • 160 gr di ceci cotti
  • 1 uovo medio (da allevamento all’aperto)
  • 25 gr di farina di mais tostato per impanatura * o di pangrattato senza glutine *
  • sale, pepe, prezzemolo q.b.

In caso di celiachia gli ingredienti segnati devono essere certificati senza glutine. 

Procedimento:

Accendere il forno statico a 180° C.

Se si utilizzano ceci in scatola, sciacquarli bene sotto l’acqua fredda.
Mettere i ceci nel boccale del tritatutto ed azionarlo per sminuzzarli grossolanamente. Aggiungere l’uovo ed azionare nuovamente il tritatutto. Si otterrà un composto molto umido.

Trasferire il composto in una ciotola, salare e pepare al gusto e mescolare bene con un cucchiaio. Aggiungere il prezzemolo tritato e la farina di mais ed amalgamare il tutto.
L’impasto sarà morbido e leggermente appiccicoso, ma lavorabile con le mani: prelevare poco impasto alla volta e farlo girare tra i palmi delle mani per formare le polpette.
Se dovesse risultare troppo appiccicoso, aggiungere ulteriore farina.

Disporre le polpette su una teglia ricoperta con carta forno e cuocerle per 15-20 minuti, girandole a metà cottura.

Le polpette si conservano in frigorifero per un paio di giorni.
Se non sono stati utilizzati ingredienti precedentemente già congelati, possono essere conservate nel freezer per massimo 3 mesi.

[print_link]
Vi aspetto anche su InstagramFacebook e YouTube



Commenti

commenti

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *