Pizza pizzocchero senza lievitazione (base di patate e farina) – senza glutine e lattosio

Le Amiche Fitness hanno organizzato un concorso per festeggiare i 6000 membri nel gruppo Facebook. Dopo aver vinto la prima sfida (con il mio fish&chips con salsa di avocado), sarei ufficialmente fuori gara, in attesa della finale di Novembre.  Ma ho deciso comunque di continuare a creare le ricette delle sfide successive, perché trovo che sia estremamente stimolante.
Mi ricorda un po’ quando a scuola dovevo fare un tema: avevo una traccia, senza possibilità di scelta né di fuga, e lì dipendeva tutto da me. Il cervello iniziava a lavorare all’impazzata e poi, all’improvviso, ecco l’idea.
Ammetto che non mi è mai piaciuto, ma in cucina è tutta un’altra storia. Sotto pressione creo piatti che altrimenti non avrei mai nemmeno immaginato. Ed è estremamente appagante, sia per la testa che per il palato.

La sfida di queste due settimane recita questo: “Le pretenziose giudici vi chiedono di rendere questa ricetta della tradizione italiana un piatto a base di pizza! Il mantra che accompagnerà le vostre giornate per queste due settimane è: PRENDI UN PIATTO TIPICO DI UNA REGIONE ITALIANA E TRASFORMALO IN UNA PIZZA!”.
Ho pensato quasi subito ai pizzoccheri, ricetta tipica delle nostre zone, ma la loro trasformazione in pizza non è stata così immediata. Ci sono voluti diversi step prima di arrivare alla soluzione finale, che prevede esclusivamente l’utilizzo degli ingredienti per fare i pizzoccheri (riadattandoli alle mie esigenze da intollerante) più qualche cucchiaio di passata di pomodoro, che in una pizza che si rispetti non può assolutamente mancare.
Quindi ecco che abbiamo una pizza a base di patate e farina di grano saraceno (ho seguito la ricetta di My personal trainer), con passata di pomodoro, mozzarella di riso e verza ripassata con burro chiarificato e grana super stagionato.

 

Salva
Pizza pizzocchero senza lievitazione
Preparazione
10 min
Cottura
50 min
Tempo totale
1 h
 

SENZA GLUTINE E LATTOSIO

Porzioni: 2 pizzette
Ingredienti
Per la base
  • 250 gr patate
  • 50 gr farina di grano saraceno *
  • 40 ml acqua
  • 1 cucchiaino da caffè lievito istantaneo per dolci e salati *
  • q.b. sale
Per il condimento
  • 1/2 verza verde
  • 10-15 gr burro chiarificato
  • 20 gr grana stagionato oltre 36 mesi
  • 100 gr mozzarella di riso *
  • q.b. passata di pomodoro
Istruzioni
  1. Iniziate con la preparazione della base: fate lessare le patate per circa 30 minuti in acqua bollente. 

  2. Mentre le patate cuociono, tagliate la verza a striscioline e sbollentatele in acqua bollente per circa 6-7 minuti, o comunque fino a quando non si ammorbidirà. 

  3. Scolate bene la verza e fatela saltare in padella per una decina di minuti con il burro chiarificato ed il grana super stagionato. Spegnete il fuoco e tenete da parte. 

  4. Quando le patate sono cotte, scolatele e, ancora calde, sbucciatele e schiacciatele.

  5. Accendete il forno statico a 190° C.

  6. In una ciotola unite le patate schiacciate e l'acqua e aggiustate di sale. Aggiungete anche la farina ed il lievito ed amalgamate il tutto prima con un cucchiaio e poi con le mani. Otterrete un impasto morbido, ma non appiccicoso. 

  7. Dividete in due l'impasto e posate le due palline su una teglia coperta con carta forno. Appiattite le palline con le mani ed stendete sempre con le mani la pasta fino ad uno spessore di qualche millimetro, avendo cura di sistemare bene i bordi (essendo l'impasto senza glutine tenderanno a frastagliarsi). 

  8. Spalmate con un cucchiaio un po' di passata di pomodoro sulle pizze. 

  9. Cuocete le pizze in forno statico a 190° C per circa 10 minuti.

  10. Trascorsi i 10 minuti, estraete la teglia dal forno ed abbassate la temperatura a 180° C. 

  11. Condite le pizze con la mozzarella di riso a cubetti e la verza con il formaggio, quindi cuocete in forno per altri 10 minuti circa.

  12. Potete consumare la pizza ancora calda, appena sfornata, ma anche fredda è buonissima.

Note

* In caso di celiachia gli ingredienti segnati devono essere certificati senza glutine

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *