Road to Gluten & Lactose Free Expo | La piadina senza glutine e lattosio

Il count down per Gluten e Lactose Free Expo 2017 è iniziato.
Non vedo l’ora di partire per il viaggio che mi porterà nella regione che con la sua cucina mi ha rubato il cuore: l’Emilia Romagna.
Nell’ultimo anno ho avuto occasione di visitare più volte la maestosa Bologna, facendo tappa anche a Ravenna e Rimini. Di tutte queste mie “scampagnate” ho bellissimi ricordi legati all’ottima compagnia ed al cibo condiviso.
Quando si hanno amiche blogger intolleranti al glutine (Sono Allergica e Eat Travel Live Positive), che ti portano in giro alla scoperta dei migliori locali “senza” delle loro zone, infatti, è tutto più semplice e non si rischiano delusioni. Così mi sono portata a casa il ricordo di buonissime piadine e piatti di pasta fresca (da me entrambi introvabili), ma anche gelati vegan, focacce, fritti misti gustati sul mare… tutto rigorosamente senza glutine e buonissimo.

Mi sento quindi di affermare che l’Emilia Romagna è una regione piuttosto amica dei celiaci e non mi stupisce che Gluten Free Expo si tenga proprio lì da ormai 6 anni. Quest’anno, poi, sarà accompagnata per la prima volta da Lactose Free Expo e non vedo l’ora di scoprire cosa ne verrà fuori… chissà che si trovino delle nuove piadine artigianali senza glutine e lattosio da portare a casa!

Dopo la diagnosi è infatti iniziata la mia ricerca disperata di piadinerie gluten free nella mia zona, ovviamente fallita miseramente.
Andare in Emilia Romagna e dintorni per me è stato un sogno che si realizzava: ho mangiato le buonissime piadine con farine naturali di Aldina (Bologna) e quelle più tradizionali de La Sprecata (Gabicce Mare) e della Taverna da Bruno (portatemi dall’SG shop di Bellaria-Igea Marina da un amico). Tutte diverse, tutte buonissime.

Piadina della Taverna da Bruno con hummus di ceci e tonno e zucchine grigliate

Salva
Hummus di ceci e tonno
Preparazione
5 min
Tempo totale
5 min
 
Porzioni: 2 porzioni
Ingredienti
  • 150 gr ceci già cotti
  • 1 scatoletta tonno al naturale
  • q.b. acqua
Istruzioni
  1. Mettete i ceci cotti e ben scolati nel boccale del mixer ed azionate le lame per frantumarli. 

  2. Aggiungete poca acqua alla volta fino ad ottenere una crema densa e liscia.

  3. A questo punto aggiungete anche il tonno ed azionate nuovamente le lame, se necessario aggiungete ancora acqua affinché il vostro hummus risulti omogeneo.

 

Non avendo nessuno di questi meravigliosi locali sotto casa, ahimè, ho dovuto rimboccarmi le maniche e provare a prepararmi da me le mie piadine.
Chi ha provato a lavorare con farine naturali senza glutine sa che la difficoltà principale sta nella fragilità degli impasti, che non legano per via dell’assenza di glutine. Stendere un impasto è un’ardua impresa ed ho optato quindi per una piadina da stendere direttamente in padella con le mani, aggirando così (almeno in parte) il problema.

Salva
Piadina integrale senza glutine e lattosio
Preparazione
5 min
Cottura
5 min
Tempo totale
10 min
 
Porzioni: 1 piadina, diametro 20 cm
Ingredienti
  • 50 gr farina di riso integrale *
  • 30 ml acqua a temperatura ambiente
  • un pizzico bicarbonato
  • 5 gr olio evo
  • q.b. sale
Istruzioni
  1. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamateli prima con un cucchiaio e poi con le mani fino ad ottenere una pallina morbida (non elastica).

  2. Oliate per bene una padella antiaderente (20 cm diametro circa) aiutandovi con uno scottex.

  3. Mettete l'impasto al centro della padella e stendetelo omogeneamente con le mani fino a ricoprire tutta la superficie. Se si formano dei buchi, chiudeteli. È laborioso le prime volte (ma non quanto stendere l'impasto con il mattarello, credetemi), ma una volta che ci avrete preso la mano lo farete in un attimo.

  4. Mettete la padella sul fuoco e cuocete a fiamma medio-alta per cinque minuti. 

  5. Muovete la padella per vedere se la piadina è incollata o meno: se lo fosse, aiutatevi con una spatola a staccarla. Siate delicati o rischiate di rompere la piadina, che è molto fragile.

  6. A questo punto girate la piadina aiutandovi con un piatto e fatela cuocere dall'altro lato per qualche minuto.

  7. Farcite la piadina a piacere, piegatela con l'aiuto della spatola e servitela ancora calda.

Note

* In caso di celiachia gli ingredienti segnati devono essere certificati senza glutine

 

 

 

 

 

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *