Oatcakes vegan salati


Gli oatcakes sono dei biscotti di avena tipici della Scozia. Li ho scoperti per caso guardando alcune foto su Instagram e data la mia passione per i fiocchi d’avena, non ho resistito e li ho realizzati subito.
Ho dovuto rielaborare la ricetta, rendendola adatta alle mie necessità, oltre che ai miei principi, quindi ho sostituito il burro con olio di cocco e olio evo. L’idea era quella di usare solo olio di cocco, ma sul più bello mi sono resa conto di non averne abbastanza, quindi ho sostituito la quantità mancante con olio. Il che, forse, è stato un bene, perché ho ridotto il retrogusto dolciastro tipico dell’olio di cocco.
Alla vista i miei oatcakes sembrano delle gallette di riso, ma al gusto ricordano tantissimo i crackers. Sono friabili e gustosissimi da mangiare da soli o, per i più golosi, ricoperti con marmellata, burro d’arachidi o crema al cioccolato, creando un fantastico contrasto dolce-salato.
Correte ad accendere il forno, non ve ne pentirete!

Tempo di preparazione: 45 minuti

Ingredienti per 11 oatcakes (diametro 7 cm):

  • 225 gr di fiocchi di avena
  • 60 gr di farina integrale
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • mezzo cucchiaino di zucchero integrale di canna
  • 80 ml di acqua bollente
  • 35 gr di olio di cocco
  • 25 gr di olio evo

Procedimento:

Riscaldare il forno statico a 190° C.

In una ciotola mescolare avena, farina, sale, zucchero e bicarbonato. Aggiungere olio di cocco lasciato ammorbidire a temperatura ambiente e olio evo, quindi iniziare ad impastare con le mani ed amalgamare bene i grassi agli ingredienti secchi.
Aggiungere l’acqua bollente fino ad ottenere un impasto bricioloso, che però, se compresso bene, rimane compatto.

Rivestire una teglia con carta forno, posizionarci sopra un coppapasta tondo e riempirlo con un cucchiaio colmo di impasto. Compattare bene con l’aiuto delle dita, quindi rimuovere il coppapasta e procedere allo stesso modo con il resto dell’impasto.

Cuocere gli oatcakes per 20-25 minuti, sino a quando la superficie non si colora leggermente.

Gli oatcakes rimangono piuttosto friabili.
Chiusi in una scatola, si conservano a temperatura ambiente per qualche giorno.

[print_link]
Vi aspetto anche su InstagramFacebook e YouTube.

Commenti

commenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 commenti su “Oatcakes vegan salati